fictiontravel

Chi è Massimiliano Morra

Massimiliano Morra è un attore napoletano che ha iniziato a farsi conoscere dal grande pubblico lavorando come modello e ottenendo prestigiosi riconoscimenti sulle passerelle: nei primi anni della sua carriera nel mondo dello spettacolo, infatti, ha avuto modo di sfilare – tra gli altri – per Calvin Klein Jeans, per Armata di Mare, per Carlo Pignatelli, per Colt Jeans e per American Eagle. Una prima svolta arriva nel 2010, quando il ragazzo campano (nato nel capoluogo partenopeo il 30 luglio del 1986) si aggiudica a 24 anni il titolo di più bello d’Italia. Passano pochi anni e Morra diventa un volto fisso del piccolo schermo: nel 2013, per esempio, è il protagonista della fiction “Pupetta – Il coraggio e la passione”, diretta da Luciano Odorisio e in onda su Canale 5, in cui è affiancato da Manuela Arcuri e veste i panni di Michele De Nicola, un boss della malavita.

Nello stesso anno, ancora su Canale 5, appare nella fiction “Baciamo le mani – Palermo New York 1958”, per la regia di Eros Puglielli, in cui ha modo di recitare accanto a Virna Lisi e a Sabrina Ferilli. Scelto come rivelazione dell’anno da TV Sorrisi e Canzoni e premiato durante il Roma Fiction Fest del 2013, l’anno successivo si conferma uno degli attori di punta delle serie tv Mediaset, prendendo parte alla seconda stagione di “Il peccato e la vergogna”, per poi impersonare l’attore Ramòn Navarro nella miniserie diretta da Alessio Inturri “Rodolfo Valentino – La leggenda”.

Di nuovo sulla rete ammiraglia Mediaset, Massimiliano Morra è uno dei protagonisti di “Furore – Il vento della speranza”, per poi comparire in “Il bello delle donne…alcuni anni dopo”, insieme con Giuliana De Sio e Alessandra Martines. La fiction, spin-off di una serie di successo di qualche anno prima, non ottiene – tuttavia – risultati soddisfacenti.