Batterie per camper: i riferimenti online

Volete godere della sensazione di un viaggio in libertà, spassoso e flessibile? Siete stanchi di spendere ore intere a programmare in anticipo le vostre vacanze? Il camper è l’opzione migliore, che siate tra amici, in famiglia o in dolce compagnia.

Ci sarà sempre spazio per gli amici pelosi a quattro zampe e abbandonerete il cruccio di cercare una struttura pet friendly.
Aggiungiamo altre due caratteristiche: comodità e risparmio.

Spostarsi in camper consente di trasportare praticamente tutte le attrezzature che servono per vivere una vacanza fino in fondo.

Anche gli strumenti più voluminosi trovano posto. Immaginate la gioia di poter accompagnare il suono delle onde del mare con le note della vostra chitarra. Oppure la soddisfazione di immortalare un momento speciale con cavalletto e fotocamera.

Convenienza è un’altra parola chiave nell’universo dei camperisti.

Il viaggio in camper aiuta infatti ad abbattere i costi del soggiorno. Ad esempio, i modelli mansardati arrivano fino a sette posti e sono parecchio indicati per dividere le spese.

All’attenzione di un camperista non può però sfuggire un dettaglio: le batterie.

Qui trovate tutto ciò che bisogna sapere sugli oggetti che costituiscono la riserva di energia essenziale per l’autonomia del veicolo.

Innanzitutto va effettuata una distinzione sulla funzionalità delle batterie, ossia batteria per l’avviamento del mezzo o batteria dei servizi. Sovente si concentra parecchio interesse sulla batteria dei servizi, la quale eroga elettricità per le luci, la pompa dell’acqua, le ventole, il frigorifero e così via. E’ invece altrettanto importante dotare il veicolo di una valida batteria da avviamento.

Indipendentemente dallo scopo, le batterie per camper sono da 12 Volt.

In secondo luogo, si evidenzia una distinzione sulla tecnologia della batteria.

Per l’avviamento del camper si può adottare una batteria tradizionale, ad acido-piombo e ad alto spunto.

Ottime alternative sono costituite dalle AGM (Absorbent Glass Mat), accumulatori al piombo in cui l’elettrolita è confinato dentro una matrice composta da sottili fibre di vetro.

Le batterie AGM offrono elevate correnti di spunto e notevole resistenza ai numerosi cicli di carica e scarica. In più, gli accumulatori AGM sono idonei all’utilizzo in avviamento o come batteria dei servizi.

Un punto di riferimento per il mercato delle suddette batterie è il sito startbatterieshop.it

Un primo suggerimento che vogliamo darvi è quello di verificare lo stato della batteria prima di iniziare la vacanza.
Un secondo consiglio è di non lasciare mai le batterie completamente scariche.

La qualità del caricabatterie è altrettanto importante. Un caricabatterie che mostra problemi o dà segni di malfunzionamento rischia di danneggiare la batteria.

Infine, eliminate dalla mente un pensiero diffuso: “faccio un giretto così ricarico la batteria”.

Pochi chilometri di strada o pochi minuti di tragitto sono insufficienti per ricaricare la batteria attraverso la messa in moto del veicolo. Per ottenere una ricarica completa della batteria bisogna effettuare un viaggio degno di questo nome (almeno 18-24 ore).

Fate pertanto in modo che le batterie non rimangano inutilizzate per un lungo lasso di tempo e che non scendano mai sotto un determinato livello di tensione.

E’ palese che le batterie sono il cuore pulsante del camper. Scegliere la tipologia più adatta (che non necessariamente coincide con la più costosa) e tenerle in efficienza rappresenta uno step cruciale per un viaggio sereno, con la percezione di sentirvi a casa, in qualunque spicchio di mondo.