illuminazione da interno a led

Illuminazione da interno: a cosa fare attenzione

L’illuminazione in molti ambiti è un aspetto che passa quasi inosservato, eppure la progettazione di uno spazio ben illuminato può rivelarsi un’attività anche divertente.

Questo perché entrano in gioco fattori tecnici ed estetici che -opportunamente bilanciati- danno luogo ad atmosfere gradevoli ed al contempo aiutano a contenere i costi.

Qui menzioneremo alcuni aspetti a cui prestare particolare attenzione quando ci si accinge a fare delle scelte in termini di illuminazione di interni.

Negli anni ’50 del ‘900 Richard Kelly elaborò una distinzione fra tre funzioni fondamentali: ambient luminescence (luce per vedere), focal glow (luce per guardare) e play of brilliants (luce per osservare).

 

La funzionalità

 

Il primo elemento da tenere in considerazione è la funzione che deve espletare la luce in un ambiente determinato.

Prima di scegliere un tipo di illuminazione bisogna pensare a quanto tempo si passa nello spazio in questione e a che attività vi si svolgono, in modo da poter definire la quantità e la tipologia di luce di cui si ha bisogno.

Un’ accurata definizione del direzionamento della luce laddove serve maggiormente può, per esempio, abbattere le spese dell’illuminazione ambientale. 

 

La quantità di luce

 

L’ illuminamento, espresso in lux, (flusso luminoso calcolato in lumen/superficie del piano di lavoro espresso in mq) è stabilito per legge per quanto riguarda gli ambienti di lavoro. 

Negli ambienti domestici, in cui la scelta è libera, è bene comunque razionalizzare la quantità di luce da utilizzare.

Generalmente per ogni ambiente domestico sono necessari dai 25 ai 50 lux.

Con questa informazione si può fare un semplice calcolo per sapere quante lampadine serviranno sapendo che nelle loro confezioni vengono riportati i lumen prodotti.

Per illuminare adeguatamente un’ambiente sarà sufficiente suddividere i lumen riportati nella confezione della per i metri quadrati dell’ambiente da illuminare. 

 

La tonalità della luce

 

La tonalità della luce in un ambiente deve essere il più uniforme possibile.

Per sceglierla è importante tenere conto non solo della sensazione data dalle tonalità calde piuttosto che fredde (rilassanti, le prime, e vivificanti, le seconde), ma anche della resa cromatica, ovvero della capacità che ha una determinata tonalità di illuminare un oggetto senza alterarne il colore. 

La tonalità (temperatura) di una fonte di luce viene misurata in gradi kelvin (k), informazione anch’essa riportata sulle confezioni dei prodotti.

All’interno delle case solitamente si usano temperature di circa 3000k, e fino a 4000k negli uffici, ma con un po’ di pianificazione ci si può comunque sbizzarrire nella creazione di atmosfere personali. 

 

Tipologie di apparecchi 

 

Lampadine

Esistono tre tipi di lampadine: a led, ad incandescenza e a scarica di gas.

Senza decantarci per nessuno dei tre tipi, perché tutto dipende dall’uso che si vuole farne, ricordiamo comunque di tenere conto della quantità e della tonalità di luce che si vuole ottenere, sia nell’ambiente complessivo che nel dettaglio. 

 

Apparecchi illuminanti 

La prima scelta da realizzare in questo senso è se si ha bisogno di un’illuminazione puramente funzionale o si vuole dare spazio all’estetica.

Nel caso di voler scegliere degli apparecchi illuminanti che siano anche oggetti di arredo la scelta è vasta: lampadari, plafoniere, lampade da terra, abat-jour… non c’è che da dare un’ occhiata a qualche negozio fisico o online e si troverà sicuramente la soluzione ideale!

Acquista delle plafoniere moderne

Plafoniere moderne da soffitto: modelli e prezzi

Tra le tante lampade da soffitto troviamo le plafoniere moderne, queste risultano avere un eccellente design, un design dallo stile originale ed elegante.

Le plafoniere moderne non presentano grosse difficoltà per l’installazione al contrario sono di una semplicità unica per quanto riguarda il montaggio.

Grazie al web tanti sono i modelli disponibili sul mercato digitale e anche su quello tradizionale, devi solo scegliere quello giusto per te ovviamente in base alle tue preferenze.

Il portale Cristalensi è un valido esempio di negozio online specializzato nell’illuminazione degli ambienti e la sua offerta è diversificata per ogni ambiente della casa.

 

PLAFONIERE A LED

 

La maggior parte delle plafoniere in vendita online, sono con tecnologia led, grazie a questo tipo di illuminazione inoltre si possono avere tanti vantaggi come ad esempio la riduzione del calore, più illuminazione, e tanto risparmio energetico.

Avere un’ottima illuminazione è necessaria per dare un’atmosfera tranquilla e serena. Per sentirsi meglio e vivere a pieno la propria casa.

Puoi decidere due diversi tipi di illuminazione per quanto riguarda la plafoniera a led, puoi decidere tra la luce calda e la luce fredda.

I modelli esistenti sono:

      • LE PLAFONIERE SMART A LED
      • LE PLAFONIERE TONDE A LED
      • LE PLAFONIERE A PENNELLO LED

 

PLAFONIERE SMART

 

Le plafoniere smart con tecnologia led hanno incorporato il bluetooth e non solo una novità importante consiste nel controllo artificiale, l’installazione è davvero veloce e molto semplice, è previsto di un sistema antipolvere e l’illuminazione che emana è veramente gradevole.

Infine attraverso una app dedicata appunto alla plafoniera smart permette di far spegnere direttamente la luce nel momento in cui ti addormenti.

PREZZI: I prezzi sono davvero convenienti per quelli più economici si parte da un costo di 30/40€ fino a un massimo di 150/200€, puoi acquistare questo prodotto anche online attraverso vari ecommerce.

 

PLAFONIERE TONDE A LED

 

Le plafoniere tonde sono quelle tradizionali, la maggior parte sono realizzate in alluminio, emettono una luce bianca e il PREZZO è davvero conveniente quelle più economiche costano intorno a una cifra pari a 15/20€.

 

PLAFONIERE A PENNELLO LED

 

Questi tipi di lampadari da soffitto hanno una forma rettangolare o quadrata, il peso in media è di 2 kg e il materiale che viene utilizzato è la plastica, il consumo energetico è A++ per le lampadine che sono incluse.

Molto spesso le lampadine hanno una durata di ben 25000 ore.

PREZZO: il prezzo è favorevole per tutti coloro che decidono di fare un acquisto di questo tipo, i prezzi variano in base alla qualità, ci sono plafoniere di 20€ come altre di 50€.

Inoltre sono presenti sul commercio ormai vari modelli con tante forme diverse, ci sono plafoniere moderne con faretti direzionabili per esempio, i faretti perdi più possono anche essere più di uno.

Per essere al passo con la tecnologia e avere una casa perfetta devi puntare anche sull’illuminazione, quest’ultima è davvero importante perché attraverso di essa il tuo appartamento risulterà un ambiente tranquillo e delicato e non solo il design anche conta molto per avere sempre il meglio della qualità, puoi ottenere tutto questo anche grazie alle nuovissime plafoniere moderne da soffitto.

Migliorare il consumo con le caldaie elettriche

La tua caldaia è in esaurimento? O vuoi semplicemente sostituire la tua vecchia caldaia con qualcosa di più efficiente dal punto di vista energetico?

Il riscaldamento rappresenta circa il 55% di ciò che si spende in un anno in termini di energia, secondo l’Autorità Italiana per l’Energia. Quindi scegliere la giusta caldaia può fare una grande differenza per le vostre bollette energetiche.

Definire il tipo di caldaia di cui hai bisogno è un fondamentale punto di partenza. Infatti una serie di aspetti come le dimensioni della tua casa, il numero di radiatori hai possono essere fattori determinanti per aiutarti a decidere cosa è meglio per te.

Se desideri maggiori consigli sulla convenienza di scegliere una caldaia elettrica o una caldaia a gas puoi metterti in contatto con il team di Chetariffa.it.

Il gas di rete è un prezzo competitivo e generalmente il combustibile per riscaldamento più economico disponibile per i consumatori. So che non sorprende che la maggior parte delle case nel Regno Unito hanno caldaie a gas.

Se non si dispone di gas di rete, una opzione è uno scaldabagno elettrico per acqua calda e riscaldamento. Le caldaie elettriche sono solitamente più compatte, più efficienti e più economiche da installare rispetto ai sistemi di caldaie a gas. Ma un’unità standard di elettricità (kWh) costa in genere meno di un’unità di gas, quindi le bollette del riscaldamento potrebbero essere molto più alte rispetto al gas.

Un’altra opzione per il riscaldamento elettrico sono i riscaldatori di accumulo notturno, progettati per sfruttare al massimo le tariffe elettriche fuori picco, come ad esempio Economy 7.

Molte case senza gas hanno caldaie a gasolio per acqua calda e riscaldamento. Le moderne caldaie a condensazione sono molto efficienti e possono essere più economiche da gestire rispetto ai sistemi elettrici, ma ciò dipende dal prezzo del petrolio. E se non hai già il riscaldamento centralizzato ad olio, installarlo da zero può essere piuttosto costoso.

Se vuoi diventare verde, le tecnologie per le energie rinnovabili, come le pompe di calore, le caldaie a biomassa e i pannelli solari, ti aiuteranno a farlo. Puoi ottenere un aiuto finanziario sotto l’incentivo al calore rinnovabile del governo.

Se si dispone di gas di rete e si desidera una caldaia a gas, ci sono tre tipi principali tra cui scegliere: convenzionale o di sistema.

Che ne pensi delle caldaie a condensazione ad alta efficienza energetica?

Nel Regno Unito tutte le caldaie a gas di nuova installazione (con alcune rare eccezioni) devono essere caldaie a condensazione. Quindi, sia che scegliate una nuova caldaia combinata, convenzionale o di sistema, avrete una caldaia a basso consumo.

Le caldaie a condensazione sono molto efficienti dal punto di vista energetico perché catturano e riutilizzano parte del calore che altrimenti sfuggirebbe alla canna fumaria.

Ciò significa che potresti davvero risparmiare sulle bollette del riscaldamento. L’Energy Saving Trust stima che è possibile risparmiare fino a 305 sterline all’anno di riscaldamento con una moderna caldaia a condensazione, a seconda dell’età della caldaia esistente.

Scoprite di più sull’efficienza della caldaia e sulla nostra gamma di caldaie a condensazione a risparmio energetico classificate A.

Quindi quale caldaia dovrei avere?

La scelta di una caldaia comporta più di un semplice esame dei pro e dei contro. Per aiutarti a prendere una decisione, consulta la nostra guida per scegliere la caldaia giusta per la tua casa.

Potrebbe anche piacere saperne di più sui comandi di riscaldamento e sui radiatori, in quanto ciò può influire anche sulla scelta della caldaia e del sistema di riscaldamento centralizzato.

Poiché la situazione di ognuno è diversa, è sempre utile ricevere consigli da un installatore professionista e siamo qui per aiutarti. Contatta il nostro servizio di installazione della caldaia e dai un’occhiata alla nostra gamma di caldaie ad alta efficienza energetica. Saremo lieti di aiutarti a decidere quale caldaia è adatta a te.

Riparazione Elettrodomestici Roma

Riparazione Elettrodomestici Roma

Riparazione Elettrodomestici Roma
Riparazione Elettrodomestici Roma

Il sistema dell’azienda è nato come risposta al cliente, che necessitava di un intervento a raggio per comprare elettrodomestici. Per fare uso senza rischi dei prodotti dal miglior funzionamento telefona e domanda di riparazione elettrodomestici Roma, che basano il proprio lavoro da tempo sulle nuove scelte del settore. Nella ditta ci vedi a migliorare il sistema di funzionamento, che parte dalle forniture e si modella sulla richiesta del cliente. Siamo pronti nel mercato dei prodotti della pulizia e degli apparecchi, per dare una nuova espressione agli ambienti lavorativi e a quelli di casa. Scopri subito un nuovo modo di pensare agli apparecchi dell’abitazione e dell’ufficio, con la riparazione elettrodomestici Roma. Si può passare a contattarci per domandare un catalogo, sapendo che il nostro supporto alla domanda è congruente a quello dei fornitori. Nell’impianto che provvede alla riparazione elettrodomestici Roma è compresa la certezza dei risultati, come stabilito nei processi di mercato. Siamo la vera azienda a poterti offrire un set di garanzie, che attengono all’efficacia e al lungo uso degli elettrodomestici. L’azienda svolge il lavoro di manutenzione e pronto intervento, a vantaggio del cliente.

Cosa serve alla Riparazione Elettrodomestici Roma

L’utente che telefona per la riparazione elettrodomestici Roma si vuole tutelare per gli apparecchi che usa, come gli apparecchi per pulire casa, per lavare i vestiti e cuocere i cibi più adatti. Per via dell’esperienza sul mercato di casa, ci ti portino gli articoli che servono di più. La fornitura è domandata per il lavoro di controllo, potendo così coprire senza attese le tue richieste in questo senso. Da anni ci occupiamo di darti prodotti di alta tecnologia, che lavano i vestiti, puliscono le stoviglie, consentendo l’aerazione ed altri impieghi analoghi. Con la riparazione elettrodomestici Roma potrai notare in fretta i risultati, grazie all’efficacia dei nostri interventi. Le ditte madri e le aziende di produzione promuovono le nostro installazioni, per cui le nostre strumentazioni ti fanno avere un collaudo e di una manutenzione ideata negli anni seguenti all’acquisto.

Le faccende di Riparazione portare con gli Elettrodomestici Roma

Con i prodotti della riparazione elettrodomestici Roma si possono mantenere certi i livelli di sicurezza e di funzionamento per le faccende di casa, usando degli strumenti sviluppati nel settore. Puoi iniziare a guardare in una clientela che non trova guasti e che può andare oltre gli ostacoli dei guasti, mettendo dalla propria parte le attività dei prodotti che sono utili per il funzionamento degli apparecchi. Il lavoro di riparazione elettrodomestici Roma è possibile grazie alla rete di fornitori e di clienti che abbiamo creato, che permette vantaggi reciproci al momento degli acquisti. Prova senza impegno la preparazione del personale, che intenderà risponderti sugli usi degli elettrodomestici che domandi. I lavoratori sono disponibili al lavoro e pronti a garantire un’assistenza vera, dalla stesura del preventivo fino alla fornitura in particolare degli strumenti con cui mantenere nel modo migliore la casa, i vestiti e gli ambienti di lavoro. La riparazione elettrodomestici Roma giunge a proporre l’offerta sulla base di una clientela che ci fa sapere le sue esigenze. Non avendo problemi intorno all’organizzazione, ci vedi attivi a vendere strumenti e presidi di manutenzione per apparecchi che ti fanno pulire, lavare e detergere ciò che ti serve.

Per maggiori info visita il nostro sito web https://www.riparazione-elettrodomesticiroma.it/ .

Filippo Ceci e Andrea Robuschi, dalla provincia parmense al Sudafrica

Che cosa lega la provincia di Parma al Sudafrica? Questo legame insolito è invece frutto della storia aziendale di iSolutions e dei suoi CEO Filippo Ceci e Andrea Robuschi. L’azienda è attiva da anni nel campo dei software informatici e ha stretto importanti partnership con aziende italiane ed internazionali. Tra queste anche la Intelligent Gaming, impresa sudafricana che ha inoltre supportato Filippo Ceci nella sua ultima avventura in mountain bike: la Absa Cape Epic Race, proprio nel paese più a sud dell’Africa.

Storia di sport, legami e passioni

D’altronde la iSolutions è nata nel 1999 proprio grazie alla passione informatica di un gruppo di lavoro che, grazie a software innovativi, si è guadagnato uno spazio importante sul mercato. Proprio la qualità dei prodotti e servizi offerti ha permesso all’impresa con sede a Noceto in provincia di Parma di affermarsi a livello internazionale, stringendo rapporti strategici con diversi paesi.

L’apertura internazionale non ha però minato le fondamenta dell’azienda: basti pensare che la sede si trova tutt’ora nel cuore delle campagne parmensi. Non solo: Filippo Ceci e Andrea Robuschi credono fortemente nei giovani e nello sport, e creano costantemente opportunità rivolte a loro.

Credere nei giovani

Tra le iniziative più recenti la donazione di lavagne interattive alle Scuole Medie di Medesano (Parma). In un mondo, quello della scuola, sempre più in difficoltà ogni aiuto è ben accetto soprattutto per garantire un alto livello di istruzione. Grazie alla donazione dei CEO di iSolutions, gli studenti potranno sperimentare un modo nuovo e tecnologico di apprendere le classiche materie scolastiche. Conoscendo da vicino anche il mondo dell’interazione, dei software e degli ambienti digitali che sono il core business dell’azienda di Noceto.

Dagli studenti delle scuole medie a quelli dell’Università. iSolutions partecipa infatti ogni anno al JobDay organizzato dall’Università degli Studi di Parma. Una giornata in cui studenti e neolaureati possono conoscere da vicino ed entrare in contatto con le realtà aziendali del territorio. La speranza è quella di trovare nuove risorse nel già affiatato e giovane team di iSolutions.

Sostenere il territorio

Mantenere la sede a Noceto significa anche contribuire attivamente a sostenere il territorio, sia attraverso iSolutions che con singole azioni. Andrea Robuschi è presidente della società polisportiva Futura 2015 che accoglie giovani atleti dei paesi della provincia parmense.

Come già ricordato, Filippo Ceci è atleta nella società FreeBike Team con cui disputa gare italiane ed internazionali. L’ultima fatica è stata proprio la Absa Cape Epic Race in Sudafrica, una gara di mountain bike a squadre della durata di 8 giorni, per un totale di circa 700km. Fatica, lavoro di squadra e gli splendidi scenari incontaminati del Sudafrica: qui Ceci è stato supportato dalla Intelligent Gaming, partner di iSolutions da oltre 7 anni. Il piazzamento finale è da record: 50ª posizione in classifica generale e 41ª posizione in classifica di categoria.

Un ulteriore esempio di gioco di squadra, legami, partnership, sport e passione. Caratteristiche fondamentali che si ritrovano anche nel lavoro quotidiano della iSolutions di Ceci e Robuschi.

 

Batterie per camper: i riferimenti online

Volete godere della sensazione di un viaggio in libertà, spassoso e flessibile? Siete stanchi di spendere ore intere a programmare in anticipo le vostre vacanze? Il camper è l’opzione migliore, che siate tra amici, in famiglia o in dolce compagnia.

Ci sarà sempre spazio per gli amici pelosi a quattro zampe e abbandonerete il cruccio di cercare una struttura pet friendly.
Aggiungiamo altre due caratteristiche: comodità e risparmio.

Spostarsi in camper consente di trasportare praticamente tutte le attrezzature che servono per vivere una vacanza fino in fondo.

Anche gli strumenti più voluminosi trovano posto. Immaginate la gioia di poter accompagnare il suono delle onde del mare con le note della vostra chitarra. Oppure la soddisfazione di immortalare un momento speciale con cavalletto e fotocamera.

Convenienza è un’altra parola chiave nell’universo dei camperisti.

Il viaggio in camper aiuta infatti ad abbattere i costi del soggiorno. Ad esempio, i modelli mansardati arrivano fino a sette posti e sono parecchio indicati per dividere le spese.

All’attenzione di un camperista non può però sfuggire un dettaglio: le batterie.

Qui trovate tutto ciò che bisogna sapere sugli oggetti che costituiscono la riserva di energia essenziale per l’autonomia del veicolo.

Innanzitutto va effettuata una distinzione sulla funzionalità delle batterie, ossia batteria per l’avviamento del mezzo o batteria dei servizi. Sovente si concentra parecchio interesse sulla batteria dei servizi, la quale eroga elettricità per le luci, la pompa dell’acqua, le ventole, il frigorifero e così via. E’ invece altrettanto importante dotare il veicolo di una valida batteria da avviamento.

Indipendentemente dallo scopo, le batterie per camper sono da 12 Volt.

In secondo luogo, si evidenzia una distinzione sulla tecnologia della batteria.

Per l’avviamento del camper si può adottare una batteria tradizionale, ad acido-piombo e ad alto spunto.

Ottime alternative sono costituite dalle AGM (Absorbent Glass Mat), accumulatori al piombo in cui l’elettrolita è confinato dentro una matrice composta da sottili fibre di vetro.

Le batterie AGM offrono elevate correnti di spunto e notevole resistenza ai numerosi cicli di carica e scarica. In più, gli accumulatori AGM sono idonei all’utilizzo in avviamento o come batteria dei servizi.

Un punto di riferimento per il mercato delle suddette batterie è il sito startbatterieshop.it

Un primo suggerimento che vogliamo darvi è quello di verificare lo stato della batteria prima di iniziare la vacanza.
Un secondo consiglio è di non lasciare mai le batterie completamente scariche.

La qualità del caricabatterie è altrettanto importante. Un caricabatterie che mostra problemi o dà segni di malfunzionamento rischia di danneggiare la batteria.

Infine, eliminate dalla mente un pensiero diffuso: “faccio un giretto così ricarico la batteria”.

Pochi chilometri di strada o pochi minuti di tragitto sono insufficienti per ricaricare la batteria attraverso la messa in moto del veicolo. Per ottenere una ricarica completa della batteria bisogna effettuare un viaggio degno di questo nome (almeno 18-24 ore).

Fate pertanto in modo che le batterie non rimangano inutilizzate per un lungo lasso di tempo e che non scendano mai sotto un determinato livello di tensione.

E’ palese che le batterie sono il cuore pulsante del camper. Scegliere la tipologia più adatta (che non necessariamente coincide con la più costosa) e tenerle in efficienza rappresenta uno step cruciale per un viaggio sereno, con la percezione di sentirvi a casa, in qualunque spicchio di mondo.

Amatrice

Fino a qualche anno fa, ed esattamente fino alla fatidica notte del 24 agosto 2016 quanti avrebbero collegato un classico piatto della cucina romana tradizionale, tra i più famosi al mondo, a un piccolo paese di 2500 anime sull’appennino laziale raso praticamente al suolo in poche ore?

L’amatriciana è nato ad Amatrice, da cui la ricetta prende il nome e lo si può trovare praticamente in tutte le trattorie della capitale, del Lazio e d’Italia (e naturalmente anche nei ristoranti italiani all’estero). L’amatriciana è figlia di una ricetta povera delle terre laziali la pasta alla Gricia (conosciuta anche come cacio e unto). Non è una novità che in questi due anni i migliori chef si siano confrontati con questo piatto, proponendo ricette, tempi di preparazione, tempi di cottura, valori nutrizionali. Forse per questo il comune di Amatrice ha deciso di tutelare la ricetta originale, che è fatta di pochi, semplici ma fondamentali ingredienti con un marchio di origine.

Certamente la discussione sul tipo di guanciale o sulla qualità del pecorino da usare per preparare l’amatriciana può aiutare a promuovere la città e questo è un in aiuto alla popolazione di Amatrice, ma è sufficiente a far rivivere un paese che qualcuno ha presentato come due torri civiche che svettano tra cumuli di calcinacci? Quanto può durare la fiducia e la speranza de superstiti che oggi rappresentano la comunità di Amatrice? Il tessuto sociale non si è ancora ricostruito, mancano i luoghi dove la cultura può offrire motivi di aggregazione, con essa lo spirito della comunità

Ci troviamo di fronte a un dramma di dimensioni tali che qualsiasi idea, anche la più strana, anche la più lontana dal lavoro delle scavatrici e dei tralicci per la ricostruzione, può essere importante. Amatrice Torn è una di queste.

E’ partito in questi giorni un progetto incredibile che può aiutare la comunità a riconoscere la propria identità, a trovare entusiasmo, a riconoscere l’importanza del proprio patrimonio culturale che è dato dai monumenti, purtroppo in parte distrutti, dal paesaggio, gravemente ferito, ma anche dalle tradizioni, dalla memoria che sono vive. Un progetto che riporta Amatrice all’attenzione a livello nazionale e internazionale, in quanto paese gravemente ferito e non solo luogo d’origine di un piatto famoso.

Il progetto Amatrice Torn è una iniziativa che richiama artisti di fama internazionale alla solidarietà verso il paese e la sua terra squartata. Trenta artisti, pittori, fotografi, visual artist, illustratori sono stati chiamati a produrre una loro opera avente il tema della Lacerazione (torn) hanno prodotto l’opera e poi tutti hanno filmato se stessi nell’atto di strapparla quale espressione simbolica della lacerazione della terra.

Ma al momento simbolico, negativo, della lacerazione si accompagna il momento positivo, della ricostruzione: ne è nata una grande performance di rilevanza internazionale: dopo lo strappo i lavori sono stati messi in vendita on line accompagnati da performance di musicisti e altri artisti con l’invito “aiutaci a rimettere insieme i pezzi.

Pensando alla famosa frase di Dostoevskij che nel romanzo“L’idiota”scrisse la bellezza salverà il mondo, il progetto Amatrice Torn ci potrebbe far dire l’arte salverà il mondo. È innegabile che una città e fatta di mura e di anime, di edifici e comunità: il progetto Amatrice Torn concorre a ricreare il tessuto sociale.

Noi di Trehyus.com siamo un piccolo progetto di vendita on line che nelle sue scelte si ispira a quella frase di Dostoevskij e vorremmo portare anche il nostro contributo al progetto Amatrice torn, con i nostri mezzi possiamo farlo promuovendolo e partecipando alla diffusione della sua conoscenza.

Stai cercando uno stocchista abbigliamento Napoli? Scopri i migliori!

Ritirare stock non è un lavoro per tutti, le difficoltà che si possono incontrare sono molte e si deve conoscere bene il mercato dell’abbigliamento per poter commerciare in questo campo.

Inoltre vi è una grande disorganizzazione in molte aziende che si propongono per offrire questo particolare servizio.

Smaltire le giacenze di magazzino a Napoli

Per questo motivo è nato un portale che riunisce i migliori stocchisti sul territorio italiano.

Le rimanenze di magazzino sono un peso per il negoziante, occupano spazio e sono invendibili in quel negozio per diverse ragioni, ma possono essere commercializzati in altre realtà. Modelli vecchi, cambio delle stagioni, cambiamenti della moda o qualsiasi altra ragione possono provocare una giacenza che può provocare un blocco delle vendite.

Gli stocchisti a Napoli possono risolvere il problema ritirando la merce invenduta e rimettendola in circolo attraverso canali differenti. Il vantaggio per il negoziante è che si libera di merce inutile senza perderci nulla in quanto recupera la spesa. Inoltre ottiene spazio libero per i nuovi arrivi che andranno a rinnovare l’assortimento del negozio e farà ripartire le vendite.

Le rimanenze di magazzino possono essere dovute anche a fallimenti o chiusura dell’attività, anche in questo caso gli stocchisti intervengono ritirando tutto in blocco pagando la cifra concordata al negoziante.

Il portale degli stocchisti a Napoli

Il portale che riunisce tutti gli stocchisti italiani consente di ottenere un servizio rapido ed efficiente. I professionisti sono suddivisi per regione, una volta selezionata l’area che si predilige si può scegliere anche la città, per esempio Napoli, per restringere il cerchio di ricerca.

L’organizzazione perfetta e intuitiva del portale consente di agire in sicurezza e con rapidità. La merce in vendita viene mostrata e descritta in modo chiaro ed esplicativo così che gli stocchisti possono già fare una prima valutazione sull’eventuale acquisto. Inoltre ogni stock viene inviato direttamente ad ogni professionista in modo che possa sempre essere aggiornato sulle new entry e concludere la vendita senza perdite di tempo.

Gli stocchisti napoletani sono sempre pronti a fare nuovi affari ma sono anche molto attenti alla qualità del prodotto e per questo le informazioni dettagliate dello stock forniscono tutti i dati necessari affinché abbiano fin da subito una chiara idea di ciò che potrebbero acquistare.

Il vantaggio di trovare stocchisti a Napoli

Il portale consente una valutazione dello stock effettuata secondo i criteri di mercato attuali e sempre aggiornati. La cifra esposta può essere o meno accettata dal negoziante.

Dalla vendita delle rimanenze di magazzino si possono recuperare le spese effettuate per l’acquisto della merce in modo da limitare le perdite. In caso non fosse possibile recuperare la cifra totale investita per l’acquisto si potrà comunque ottenere almeno una parte dell’esborso per poi reinvestirlo in un nuovo acquisto.

Il vantaggio di liberare spazi che altrimenti non potrebbero essere utilizzati è notevole. Vetrine allestite con capi di abbigliamento che non si vendono più o magazzini pieni di merce inutile, si possono liberare ottenendo un guadagno. Lo spazio finalmente libero si può riempire di nuovo ma di capi adeguati alla propria clientela e alla moda del momento.

Gli stocchisti di Napoli che aderiscono sono selezionati, competenti e professionali pronti ad offrire un servizio essenziale per la fluidità del commercio ed il ricambio della merce in vendita. Evitano inutili perdite che sarebbero inevitabili se non si potesse usufruire della possibilità di rivendere le rimanenze di magazzino che andrebbero a finire inevitabilmente in discarica. Una riqualificazione dei capi di abbigliamento ed un guadagno assicurato per negozianti e stocchisti.

video

Imparare il montaggio dei video

Riuscire a montare un video vuol dire essere in grado di scegliere le clip più appropriate. Di queste devono essere scelte le parti più interessanti per poi predisporle in una sequenza temporale che comunichi esattamente il messaggio che si vuole trasmettere.

Bisogna, a tal fine, trovare gli strumenti adatti per dare vita alle proprie idee. Al giorno d’oggi, realizzare video è estremamente facile, tanto da poter essere alla portata di tutti.

Ovviamente, dei video ripresi con i propri mezzi non è possibile mostrare ogni singolo istante agli spettatori. Pertanto, essere capaci di apprendere quelli che sono i segreti del procedimento di video editing è molto importante.

Quest’ultimo, quindi, non è altro che l’insieme di operazioni che consiste nel registrare immagini, video, audio, per combinarle in modo tale da dare vita ad un lavoro unico ed originale. Si tratta di un modo divertente di mostrare o raccontare una storia.

Diventa, di conseguenza, fondamentale apprendere quelle che sono le regole base per il montaggio video.

Raccontare sensazioni, sentimenti, storie, mediante un semplice video vuol dire, soprattutto, scegliere il giusto taglio e la musica o la ritmica che risultano essere adatte.

Per montare correttamente un video è necessario, innanzitutto, studiare le basi di questa complessa attività. Ciò significa riuscire a capire in che modo il montaggio possa stravolgere o lasciare invariato quello che è stato ripreso.

Inoltre, occorre necessariamente scegliere la musica più adatta senza che si sia influenzati dai propri gusti.

A tale finalità sono diretti vari software e video corsi facilmente reperibili su internet, come quelli offerti dal Centro Fusolab.

Seguire un corso per il montaggio dei video costituisce una valida soluzione per acquisire la capacità di crearne alcuni che lascino meravigliati. Si tratta di percorsi formativi e interattivi che aiutano ad assimilare le competenze sufficienti per farlo.

Mixare video, applicare effetti speciali, ritoccare fotogrammi, non sarà più un’utopia grazie a questo tipo di percorsi pensati per professionisti e non.

In conclusione, si può affermare che montare un ottimo video è un lavoro non troppo complicato che, in ogni caso, ha dietro il possesso di varie competenze.

Queste, ovviamente, si possiederanno solo dopo aver seguito un corso online o aver consultato una guida specifica.

Inquadrare soggetto e sceneggiatura, utilizzare una buona videocamera, ricorrere all’aiuto di un microfono esterno, regolare le luci correttamente, sono solo alcune delle operazioni che si celano dietro questa attività.

Quello che è necessario fare è sicuramente provarci continuamente mentre si utilizzano software adatti o si seguono corsi offerti da professionisti.

Con il passare del tempo, con impegno e costanza, i risultati non tarderanno ad arrivare.
Sono molteplici i motivi che possono portare ad un interesse in tal senso.

Ad esempio, bisogna considerare anche che sia se si è un fotografo sia un videomaker sia un appassionato del video editing, porre in essere un video ben fatto sarà utile anche per pubblicizzare in maniera efficace i servizi offerti ai potenziali clienti.

Piedi piatti: come trarre beneficio dalle solette

Cosa sono i piedi piatti?

Il fenomeno dei piedi piatti è molto comune; consiste in un’alterazione anatomica del piede. Nello specifico, i piedi piatti sono caratterizzati da una riduzione dell’arco plantare e da un aumento della superficie di appoggio del piede. Tale anatomia del piede difforme è dovuta al cedimento delle strutture metatarsali o della tuberosità calcaneare; difatti è proprio su questi punti che si concentra la base d’appoggio ed il peso dei piedi. Questa conformazione anomala rispetto al normale comporta difficoltà, in chi è affetto dai piedi piatti, nel mantenimento dell’equilibrio. Il difetto si può alleviare tramite l’utilizzo di apposite solette. Per avere un quadro informativo completo e chiaro sui metodi che possono limitare la problematica dei piedi piatti può consultarsi il sito www.sanort.com.

LE SOLETTE

Il rimedio più comune. Le solette rappresentano la soluzione più comune al problema dei piedi piatti; queste vengono utilizzate per alleviare i disturbi che possono aversi ai piedi durante le giornate particolarmente intense.
Vi sono diverse tipologie di solette tra cui scegliere; tutte, però, sono generalmente prodotte in silicone al fine di adattarle al meglio ad ogni tipo di scarpa.
Adesso si farà una breve descrizione delle diverse tipologie di solette presenti nel mercato al fine di orientare nella scelta coloro che ne devono fare utilizzo.

MINI SOLETTE EXTRA- SOTTILI IN SILICONE TRASPARENTE

Queste solette, ideali quando di utilizzano scarpe con il tacco alto, garantiscono al piede comodità e un appoggio morbido per tutta la giornata.

MEZZE SOLETTE ANATOMICHE IN SILICONE

Da utilizzare nel caso di lunghe camminate, oppure nel caso in cui si debba stare a lungo in piedi; queste servono per far si che le dita dei piedi assumano una posizione corretta.

MEZZE SOLETTE IN SILICONE CON CUSCINETTO METATARSALE

Grazie alla particolare struttura, garantita dalla presenza del cuscinetto, assicurano comfort e comodità.

SOLETTE IN SILICONE PER PIEDI DEBOLI E STANCHI

Queste solette forniscono sollievo a tutti i muscoli ed i legamenti dei piedi.

SOLETTE IN SILICONE RIPOSANTI

Che servono per alleviare i dolori non solo dei piedi, ma anche delle gambe e delle spalle, favorendo in maniera generale la postura.

SOLETTE IN SILICONE ANTI- URTO CON SCARICO

Sono quelle che evitano pressione sui tallone e sui metatarsi: di solito presentano due diverse densità.

SOLETTE TOTAL CARE PER DIABETICI

Sono formate da ben due strati di siliconi che presentano diverse densità al fine di dare maggior sollievo al tallone ed al metatarso.

CUSCINETTO METATARSALE

Cuscinetto universale.Dotato di una forma molto sottile, esso, è adatto per tutte le tipologie di calzature e adatto per chi soffre di ipercheratosi dell’avampiede. Questo cuscinetto ha la capacità di attenuare la pressione della calzatura e gli impatti esterni. Si comprende che il problema dei piedi piatti, non va sottovalutato, esso può essere contrastato con la soletta più adatta al caso specifico, basta solo scegliere quella giusta.