tabella verbi irregolari inglese

Imparare i verbi irregolari inglesi

Per verbi irregolari, anche nella lingua inglese, si intendono quei verbi che non seguono le coniugazioni dei tempi verbali standard.

Nei verbi regolari basta aggiungere le desinenze esatte per costruire il tempo verbale che si desidera e funzionano tutti allo stesso modo.

Gli irregolari, invece, esulano dalla regola e, pertanto, vanno conosciuti e studiati a memoria.

 

La tabella dei verbi irregolari inglese

 

Quando si studiano i verbi in inglese si fa riferimento ai tre tempi principali, riportati anche sul vocabolario.

Nella fattispecie sono: l’infinito, il past simple e il past participle.

L’infinito corrisponde al nostro infinito, cioè alla forma verbale pura ed, in inglese, si utilizza anche per il presente.

Il past simple ha la stessa valenza dei nostri passato prossimo, passato remoto e imperfetto, mentre il past participle corrisponde al nostro participio passato.

Sono i tre tempi da sapere a memoria per poter utilizzare i verbi irregolari in modo corretto.

 

La coniugazione dei verbi regolari

 

Nei verbi regolari inglesi, partendo dall’infinito, che corrisponde al nostro infinito o presente indicativo, per formare il passato o il participio si aggiunge la desinenza “ed”.

Ad esempio, con un verbo regolare come “to work” cioè “lavorare” avremo un paradigma così costruito, sul dizionario: work, worked, worked.

La traduzione sarà: lavorare o lavoro, ho lavorato o lavoravo o lavorai, lavorato.

Tutti i verbi regolari si comportano in questa maniera: supportano la particella “ed” e cambiano tempo semplicemente con quest’aggiunta.

 

La coniugazione dei verbi irregolari in inglese

 

Alcuni verbi irregolari inglesi cambiano completamente se coniugati al passato od al participio.

Altri irregolari, invece, restano uguali in tutti le tre forme e altri ancora cambiano solo in un tempo verbale, restando uguale in altri due. Alcuni esempi:

  • il verbo “svegliare” fa: awake, awoke, awoken quindi cambia completamente senza seguire la regola generale
  • il verbo “buttare” fa: cast, cast, cast quindi rimane immutato a prescindere dal tempo in cui lo usa
  • il verbo “afferrare” fa: cling, clung, clung quindi ha una forma per l’infinito ed un’unica variazione che può renderlo sia passato che participio

 

Inglese: come studiare i verbi irregolari

 

L’unica maniera di poter conquistare una padronanza dei verbi inglesi e, quindi, di poterli utilizzare in maniera corretta per articolare conversazioni fluide e sintatticamente accettabili, è quella di studiarli a memoria, servendosi delle tabelle reperibili nelle grammatiche inglesi o su internet.

Esistono delle tabelle specifiche che riportano tutti i paradigmi dei verbi irregolari e bisogna memorizzarli.

Naturalmente, oltre all’esclusivo esercizio mnemonico, è utile leggere molti testi in lingua, ascoltare musica o programmi televisivi in inglese e, soprattutto, fare molto esercizio di scritto e parlato.

La pratica e l’esperienza, così come l’ascolto, è il miglior mezzo in assoluto per rendere automatico l’utilizzo della forma migliore che, spesso, viene spontanea proprio grazie all’abitudine acquisita.

I verbi irregolari sono una parte della grammatica inglese che necessita di moltissimo esercizio affinché entrino a far parte del proprio vocabolario spontaneo.