prestito

Cosa sono i prestiti online

I prestiti online costituiscono la soluzione più indicata per tutti coloro che sono in cerca di un finanziamento con tempi di erogazione molto rapidi: di sicuro, infatti, si rivelano più veloci e più immediati rispetto ai prestiti che vengono concessi in modo tradizionale in filiale, poiché riducono le lungaggini burocratiche e, soprattutto, si avvalgono dell’immediatezza di Internet. Non è un caso che negli ultimi tempi la domanda di finanziamenti online sia cresciuta: un po’ per la diffusione della navigazione in mobilità, ma soprattutto per i vantaggi che essi garantiscono.

Una banca online, come si può intuire, ha dei costi inferiori rispetto a quelli che deve sostenere una banca tradizionale, che deve tener conto delle spese da sostenere per la gestione delle molteplici sedi fisiche, per garantire i servizi di ogni sportello e per la retribuzione del personale. Nel caso di un istituto di credito che opera solo su Internet o di una piattaforma di social lending, di conseguenza, le persone che richiedono un finanziamento possono approfittare di condizioni molto più convenienti, dal punto di vista dei tassi di interesse e non solo.

La gestione da casa tipica delle procedure telematiche è un altro fattore che merita di essere tenuto in considerazione. Ultimamente, inoltre, stanno prendendo piede i prestiti tra privati, che si basano sempre sul web per far sì che si incontrino la domanda e l’offerta, e cioè da un lato coloro che richiedono un prestito e dall’altro lato coloro che mettono una parte del proprio denaro a disposizione per finanziare le richieste. In un caso del genere, le banche non hanno alcun ruolo e non sono previste: tutto si basa su una piattaforma web, che è autorizzata e regolamentata da Banca d’Italia, la quale disciplina tutte le modalità di funzionamento del cosiddetto social lending per garantire la massima sicurezza alle parti in causa, senza rischi di insolvenza o ritardi nei pagamenti che potrebbero rendere il meccanismo poco redditizio o non conveniente.